DAL TUMORE ALLA SCOPERTA DI SÉ

Ti proponiamo percorsi per irrobustire corpo, psiche e spirito

Il progetto “La casa del grano” permette di integrare le preziose cure che le persone malate ricevono dal sistema sanitario, con percorsi per rafforzare le proprie risorse personali legate alla dimensione corporea, psichica e spirituale.

Una malattia oncologica porta con sé inevitabilmente dei cambiamenti radicali che vanno a toccare la persona nella sua interezza. Alcuni di essi dovranno essere accettati, altri potranno essere mitigati, altri ancora potranno trasformarsi in punti di forza e aumentare la propria capacità di resilienza.

La malattia è come uno specchio: ti offre la possibilità di guardarti dentro. Spesso ti pone davanti a un groviglio di emozioni, pensieri e ricordi che affiorano anche contro la propria volontà.

La malattia può limitare la possibilità di agire nella quotidianità come eri abituato un tempo. A volte può essere difficile riconoscersi in questa nuova situazione di vita, riconoscere il proprio corpo e i suoi cambiamenti.

Quando scopri che il tuo tempo è limitato, spesso emergono con forza le domande sul senso del dolore, della morte e della vita. Di fronte a queste domande hai due possibilità: chiuderti ed evitare di pensarci, oppure aprirti, cercare risposte e lasciare spazio al mistero.

Ti possiamo accompagnare in questa ricerca offrendo esercizi guidati di rilassamento e respirazione per aiutarti a riprendere contatto con il tuo corpo, ad affrontare la paura, gestire le emozioni e ritrovare serenità; saranno anche approfondite pratiche che appartengono alla tradizione dello yoga, sotto la guida di istruttori qualificati, nel rispetto delle possibilità di ognuno.

Proponiamo percorsi di auto-osservazione, di silenzio e di ascolto per aiutarti a migliorare la conoscenza di te; momenti di interiorizzazione, visualizzazioni guidate e un’introduzione alla meditazione, nel pieno rispetto delle tue convinzioni, per incontrare la tua dimensione spirituale.

LA CASA DEL GRANO.
Perché il chicco maturo non muore mai

Per saperne di più …

Oggi è sempre più consigliata l’applicazione di Simultaneous Care ed Early Palliative Care, ovvero di una cura integrale della persona che sia messa in opera già dai primi tempi dopo la diagnosi di una malattia a prognosi potenzialmente infausta. Gli studi ci mostrano come una presa in carico precoce e simultanea di tutte le dimensioni dell’individuo (fisica, psichica, sociale, spirituale) apporti un significativo miglioramento della qualità di vita. In particolare dimensioni altrimenti trascurate quale l’accompagnamento spirituale possono configurarsi come una vera e propria risorsa terapeutica. Il progetto “La casa del grano” è pensato per offrire alle persone malate percorsi che possano ampliare l’offerta assistenziale da condursi in parallelo alle terapie preziose condotte nell’ambito del sistema sanitario.

I percorsi proposti si svolgeranno nella splendida cornice della Villa del Palco a Prato e sono costruiti e progettati in base alle richieste. I percorsi saranno attivati a partire da settembre 2020!

Per prenotazioni e informazioni potete scrivere a studituttovita@tuttovita.it
oppure chiamare il numero 055.3951050
attivo sette giorni su sette dalle 14 alle 20

Coordinatori del progetto:

dott.ssa Chiara Simoncini,
medico
dott.ssa Annagiulia Ghinassi, psicoterapeuta
Patrizia Liva,
tanatologa ed assistente spirituale

Associazione TuttoèVita
Villa del Palco
Via del Palco 228, Prato
studituttovita@tuttovita.it
055.3951050